Adesivi su Greta Thunberg: lo stupro è sempre politico!

 

Negli scorsi giorni, la compagnia petrolifera canadese X-Site Energy Service ha diffuso uno sticker raffigurante lo stupro dell’attivista svedese Greta Thunberg.

Un gesto aberrante che fa emergere le radici profondamente aggressive del pensiero di questi soggetti. Dall’inizio del suo attivismo, a Greta sono sempre stati riservati attacchi di natura personale, ritenendola prima incapace di produrre un pensiero proprio, poi definendola “inquietante”, sminuendola nei modi più disparati e sempre ricollegati ad elementi riferiti alla sua identità personale: essere giovane, essere una donna, essere autistica. Greta è una outsider nei canoni del dibattito pubblico profondamente sessista: non si pone come corpo sessualizzato, scatenando come reazione principale l’infantilizzazione, il suo collocamento all’interno di un limbo senza identità e voce politica

Tra gli aspetti più disturbanti di questo ennesimo attacco a Greta vi è il ricorso allo stupro come punizione, come strumento di repressione e controllo di una giovane donna che si è esposta pubblicamente contro il cambiamento climatico e un modello di sviluppo ormai insostenibile. È il mezzo attraverso cui una compagnia petrolifera, controparte diretta di Greta e di movimenti ecologisti come Fridays for Future, vuole mettere a tacere l’attivista svedese. Greta quindi non viene contestata per ciò che dice, ma per ciò che è: una donna, per giunta giovane, che chiede giustizia climatica e sociale. Emerge la dinamica di potere: da un lato un pieno rappresentante dell’establishment, l’azienda per eccellenza che detiene potere economico, controllo sui territori, probabilmente anche forti influenze politiche, dall’altra un’attivista simbolo del desiderio collettivo di una generazione di ribaltare tutto ciò. La cultura patriarcale è presa, non a caso, a pieno servizio del sistema economico di sfruttamento ambientale, in un cerchio di autoalimentazione. 

 

Lo stupro, per questo, non riguarda mai il desiderio sessuale, non ha nulla a che vedere con il piacere, ha invece a che fare con l’assoggettamento, con l’idea che una donna che esce dal tracciato che la società le ha imposto va punita. Nel patriarcato, le donne non sono quasi mai padrone della propria sessualità: essa viene loro sottratta ed utilizzata come oggetto nelle mani di chi detiene il potere. È strumento di controllo negli stupri di guerra, di piacere altrui nel porno mainstream e nei mass media, di assoggettamento nella violenza domestica, come prova di purezza e valore in una società dalla forte matrice cattolica… Questi fili sono ben identificabili quando andiamo ad osservare come il concetto culturale dello stupro si è evoluto (anche nelle leggi nazionali e internazionali) negli ultimi decenni. In Italia, lo stupro fino al 1996 era inquadrato come reato contro la morale pubblica e il buon costume, per poi essere riconosciuto come reato contro la persona. Come fa emergere zeroviolenza.it, quindi, “il bene che si voleva proteggere e tutelare non era tanto la persona quanto il buon costume sociale secondo il quale la donna non era libera di disporre di alcuna libertà nel campo sessuale”. La normalizzazione di tutto ciò ha un nome: cultura dello stupro. È cultura dello stupro la minaccia di violenza sessuale fatta ad una ragazza come se fosse una battuta goliardica, il riferimento allo stupro come punizione per le esponenti politiche, gli abusi sul posto di lavoro intesi come ordinari. Nella storia, le riforme della legislazione sullo stupro sono state pietre miliari di cambi di rotta della società tutta: al 2020, le richieste che provengono dal movimento femminista in questo senso sono tante, a partire dalla rivendicazione per il modello consensuale. L’impegno di tutte e tutti in questo senso è doveroso, perché ciascuna di noi possa finalmente vivere un po’ più libera.

12 commenti

  1. Claudia

    Hi, We are wondering if you would be interested in our service, where we can provide you with a dofollow link from Amazon (DA 96) back to zonafranka.it?

    The price is just $77 per link, via Paypal.

    To explain what DA is and the benefit for your website, along with a sample of an existing link, please read here: https://justpaste.it/4fnds

    If you’d be interested in learning more, reply to this email but please make sure you include the word INTERESTED in the subject line field.

    Kind Regards,
    Claudia

    Rispondi
  2. froleprotrem

    Thanks for the sensible critique. Me and my neighbor were just preparing to do a little research about this. We got a grab a book from our local library but I think I learned more from this post. I am very glad to see such excellent information being shared freely out there.

    Rispondi
  3. Tyree

    Hi,

    We’re wondering if you’ve ever considered taking the content from zonafranka.it and converting it into videos to promote on social media platforms such as Youtube?

    It’s another ‘rod in the pond’ in terms of traffic generation, as so many people use Youtube.

    You can read a bit more about the software here: https://bit.ly/3gcMViF

    Kind Regards,
    Tyree

    Rispondi
  4. 카지노사이트

    Hola! I’ve been reading your website for a while now and finally got the courage to go ahead and give you a shout out from Austin Tx! Just wanted to say
    You’re very welcome, and thanks for the kind feedback. I appreciate your support. Let me know how it works out for you.
    카지노사이트

    Rispondi
  5. 바카라

    I would like to say thank you for your materials on youtube channel that really help me to improve my English skills. And then, may I have a question? Do you have any classes in Vietnam? Thank you!
    You’re very welcome, Vinh! I’m glad you enjoyed the lessons. I am sorry, right now the English classes in Vietnam have not been opened yet. I’ll inform you whenever they are ready.
    바카라

    Rispondi
  6. 룰렛사이트

    Thank you Ms Michelle Tran, I am looking forward to your classes. And I think, just my own opinion, it is better to establish a club as a team on this website every English learner can joint, study and share experiences together by signing up!
    All the pdf files are not available currently, Abshirmahad. I’ll inform you right when they’re ready. Now I suggest that you learn the lessons online. Gook luck in your learning journey.
    룰렛사이트

    Rispondi
  7. 해외카지노

    You can totally spend time on the lessons, Carmen. Let me know how they work out for you.
    You’re very welcome, Venacinna! I’m glad you enjoyed the lessons. Right now you can learn the lessons online. I’ll inform you whenever they are ready to share for learning offline.
    해외카지노

    Rispondi
  8. 바카라

    Thanks in favor of sharing such a pleasant thinking, post is nice, thats why i have read it completely

    Rispondi
  9. 바카라사이트

    Greate pieces. Keep posting such kind of information on your site.
    Im really impressed by it.
    Hey there, You have done a great job. I’ll definitely digg it
    and for my part suggest to my friends. I am sure they’ll be benefited from this website.

    Rispondi
  10. 파워볼

    Great blog you have here.. It’s hard to find good
    quality writing like yours these days. I really appreciate individuals
    like you! Take care!!

    Rispondi
  11. watchepisodeseries

    Hello! I’m at work browsing your blog from my new iphone 3gs!
    Just wanted to say I love reading your blog and
    look forward to all your posts! Keep up the superb work!

    Rispondi
  12. 우리카지노

    I’m not sure where you are getting your information, but great topic.

    I needs to spend some time learning much more or understanding more.
    Thanks for excellent information I was looking for this info for my mission.

    Rispondi

Rispondi a 카지노사이트 Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *